Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Radda in Chianti’ Category

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Read Full Post »

La settimana scorsa è uscito un bell’articolo di Carlo Macchi su Radda in Chianti dove si parla anche di Casa Porciatti.

Questo il link

Read Full Post »

Radda nel Bicchiere oltre ad essere un bella manifestazione dove si possono assaggiare i vini di Radda è anche un’occasione per fare nuovi incontri. Durante l’edizione di quest’anno ho avuto modo di conoscere e collaborare con Davide Bonucci, Presidente e motore dell’associazione Enoclub Siena.

Confesso che non mi ci è voluto molto per decidere di entrare a farvi parte. Dell’associazione condivido infatti pienamente gli intenti (copio e incollo direttamente dal blog):

L’Associazione Enoclub Siena nasce dalla volontà di un gruppo di appassionati. L’obbiettivo che ci proponiamo è quello di approfondire e diffondere la cultura del Vino.

Il punto di partenza è la consapevolezza di vivere in uno dei territori (il Senese e la Toscana in genere) a maggiore vocazione vitivinicola del mondo. Sinergia di competenze e passione tra produttori, operatori del settore, collezionisti e semplici consumatori evoluti, soci nel progetto con pari dignità.
L’Associazione è aperta a chiunque voglia scambiare opinioni con altri appassionati ed operatori, bevendo in incontri a vario livello di impegno (sia economico che conoscitivo), quindi porte aperte per il neofita come per il tecnico esperto, senza complessi di inferiorità o superiorità, il confronto sarà sempre all’insegna del rispetto e della disponibilità ad ascoltare e raccontare.
Un approccio al vino consapevole, responsabile, intellettuale ed etico, privilegiando il territorio all’industria, la qualità alla quantità.
Il vino come veicolo di conoscenza della natura profonda dell’ambiente agricolo, della ricchezza del terreno in cui la vite mette radici, della storia del luogo in cui nasce, degli uomini che contribuiscono a realizzarlo.
A livello concreto, il tutto si traduce in progetti di iniziative conoscitive: degustazioni tematiche, ricerca e comunicazione con e tra i produttori, eventi educativi, esposizioni, manifestazioni ed eventi no profit, legati al mondo del vino e organizzati con la collaborazione stretta e amichevole dei produttori ed operatori del settore.
Con Radda e i suoi produttori l’associazione dimostra di avere un rapporto privilegiato (e a me da buon raddese non può che far piacere). Le visite e le degustazioni in zona sono frequenti e per documentate.
A questo proposito voglio segnalare il canale Youtube dell’Enoclub. Per chi ama conoscere a che punto è il sangiovese raddese ci sono un paio di video molto interessanti.
Quello girato a Poggerino lo linko qui sotto:

Read Full Post »

Read Full Post »

Venerdì inizia la festa del Perdono a Radda in Chianti. La festa popolare che da tradizione chiude la stagione estiva. Ci saranno gli stand gastronomici, balli in piazza, fuochi d’artificio e la discoteca. A proposito della discoteca, ad occuparsene sono i soliti ragazzi di Raddattiva, diventati ormai espertissimi nell’organizzazione di eventi – vedi il grosso aiuto con il quale contribuiscono alla riuscita di Radda nel Bicchiere.

Da che mi ricordo qualcosa per il Perdono a Casa Porciatti si ricomincia la lavorazione dei maiali. E quindi stasera Soprassata e Buristo!!! Chi passa a Radda per la festa è invitato ad assaggiarli!

Read Full Post »

Sabato 5 e domenica 6 giugno torna Radda nel Bicchiere.

La quindicesima edizione è particolarmente ricca e piena di spunti interessanti. In particolare i tre seminari organizzati per l’occasione:

1. Rossi di Radda – L’Elogio dell’ Invecchiamento

A cura dell’Enoclub di Siena, una panoramica delle vecchie annate dei Cru dei Viticoltori di Radda in Chianti.

2.L’Olio secondo Radda:

Marco Bechi, Fiduciario di Slow Food Siena, parlerà dell’Olio extra vergine di Oliva e presenterà un Laboratorio del Gusto sull’Olio chiantigiano confrontato anonimamente con altri oli italiani.

3. Sangiovese dal Chianti Classico e Nebbiolo dal Barolo: vitigni cugini?

Per la risposta partecipate al seminario guidato da Carlo Macchi (direttore diWinesurf), dove insieme cercheremo di scoprire quali sono le differenze e le similitudini di questi due nobili vitigni italiani.

L’occasione è ghiotta perché oltre ai produttori raddesi saranno in degustazione lungo la via principale del paese anche alcuni “esponenti” di una altra grande denominazione italiana: il Barolo.

Da Casa Porciatti, come sempre per Radda nel Bicchiere,  troverete i vini in degustazione presso gli stand allo stesso prezzo di vendita diretta.

Read Full Post »

Da domani fino al 5 giugno, dalle 17:00 alle 19:30 – da me in enoteca potrete fare l’aperitivo

con i Chianti Classico delle aziende che hanno aderito a “Calssico è”.

L’aperitivo è gratuito!!.

I vini in degustazione saranno quelli di queste aziende:

Aiola

Borgo Salcetino

Castello di Cacchiano

Castello di Radda

Castello di Volpaia

Casuccio Tarletti

Della Villa

Fattoria di Corsignano

Le Miccine

Podere il Palazzino

Podere Terreno

Pruneto

Querciavalle

Renzo Marinai

San Felice

Tenimenti Angelini – San Leonino

Inoltre ai possessori della “Classico e’ Card” sarà riconosciuto uno sconto del 5% sugli acquisti!!

Mica male eh?! Vi aspetto in Enoteca


Read Full Post »

Older Posts »